Gianetti

 

La "Soc. Anonima Giulio Gianetti" venne fondata nel 1880 da Giulio Gianetti già venditore di ferramenta e di profili in ferro e acciaio. Iniziò con la produzione di cerchi ed assali per carri e carrozze, i particolare di cerchioni in ferro da applicare alle ruote in legno.

Nel 1913 alla sede di Saronno si aggiunse quella di Ceriano Laghetto dove vennero installati i macchinari per la realizzazione di nuovi prodotti: trattori e macchine agricole, motociclette.

Nel 1919, con l'azienda in mano a Giuseppe e Gaetano Gianetti e a Giulio Gianetti nipote del fondatore, la produzione si orientò verso le ruote per autoveicoli.

Nel 1932 Giulio Gianetti ottenne dalla Firestone Steel Products di Akron (Ohio) la licenza per la fabbricazione di cerchi per autocarri ricavati da profili laminati a caldo e dalla Dayton Steel Foundry di Dayton (Ohio) la licenza per ruote a razze in acciaio fuso.

Nel 1935 morì prematuramente Giulio Gianetti e, poco dopo, mancò anche il padre Gaetano. L'attività dell'azienda proseguì sotto la direzione di Giuseppe Gianetti. L'azienda, ormai divenuta "Giulio Gianetti S.p.A.", migliorò sempre la sua produzione e si allargò al mercato estero.

Nel 1950 anche Giuseppe morì e l'azienda passò nelle mani della vedova Nina Biffi. La denominazione divenne, in questi anni, "Giulio Gianetti Saronno S.p.A.". Nel 1959 la Sig.ra Biffi cedette l'azienda al gruppo Fergat di Torino.

Oggi la "Gianetti Ruote S.p.A." fa parte del gruppo C.L.N. Magnetto di Torino ed è uno dei maggiori produttori europei di cerchi e ruote per autoveicoli leggeri e pesanti e motocicli.